Scatolificio Veneto s.n.c.

Richiedi il tuo preventivo di
SCATOLE SU MISURA in 60 secondi!

Invia la tua richiesta e riceverai all'interno della tua offerta una Speciale Promozione.

RICHIEDI PREVENTIVO »

Processo: ecco come nasce una scatola di cartone!

Le utilizzate tutti i giorni per confezionare, imballare, spedire, ma vi siete mai chiesti come nascono le scatole di cartone? Oggi vi raccontiamo la loro storia, dall’idea alla scatola.

Tanti anni sono passati dall’invenzione della scatola di cartone, che risale al 1817 (non corrugato). La sua forza è che, nonostante il passare del tempo, rimane la soluzione ottimale per l’imballaggio in moltissimi settori lavorativi. Questo perché è resistente, riciclabile ed estremamente versatile: una scelta sicura.

Conoscere il procedimento che porta alla sua creazione vi aiuterà a capire quanto è prezioso il manufatto che avete fra le mani tutti i giorni.

Tutto comincia con il progetto: vengono definite le misure della scatola e la stampa che verrà impressa sulla superficie. La progettazione è un momento particolarmente importante e delicato, ogni dettaglio deve essere curato al meglio perché un errore in questa fase si ripercuoterebbe in tutto il processo produttivo.

Una volta definito il progetto comincia la fase di produzione vera e propria. Si definisce l’impianto stampa attraverso la modellazione di quello che in gergo si chiama fotopolimero liquido, una sagoma gommosa che come un cliché verrà riprodotta in tutte le scatole. La stampa può contenere il logo dell’azienda, il disegno o la foto del prodotto contenuto nella scatola, o come in questo caso, una fantasia colorata.

Si procede quindi a programmare le misure delle scatole precedentemente stabilite dal progetto, e la velocità di produzione. Quest’ultima varierà proprio in base alle misure e alla forma della scatola.

I fogli di cartone “grezzo” arrivano dalla cartiera già tagliati sulla misura del progetto iniziale, e pronti per essere modellati nel processo produttivo. Vengono posizionati vicino alla macchina in attesa della lavorazione.

I fogli di cartone vengono caricati, e ad uno ad uno entrano nella macchina per il processo di stampa, taglio e incollaggio che darà vita al prodotto finito.

L’inchiostratore effettua la stampa sulla superficie esterna della scatola: il movimento di rotazione di un rullo imprime l’inchiostro sull’impianto, modellato in seguito dal cliché. E’ possibile applicare fino a due colori, che si sommano al colore di base della scatola (bianco o avana).

Una volta impressa la stampa si passa al taglio, quella procedura che darà forma alla scatola. Tutti i residui della lavorazione vengono raccolti e riciclati, in modo che anch’essi un giorno possano diventare una scatola.

La fustellatura è la fase in cui vengono inserite le maniglie o altre personalizzazioni richieste dal cliente.

Si passa in seguito all’incollaggio, quella procedura che fissa le diverse componenti della scatola. Una volta applicata la colla, il cartone rimane ad asciugare per alcuni secondi, in attesa della legatura.

Le scatole vengono raccolte nel pozzetto, pronte per essere conteggiate.

Una volta conteggiate, le scatole vengono raccolte l’una sull’altra e preparate per la rilegatura.

Le scatole sono finalmente pronte per essere stoccate su un pallet ed essere spedite al cliente.

Ed ecco il prodotto finito. Una curiosità: questo sistema di produzione consente di creare fino a 8.000 scatole all’ora!

SEI PRONTO PER REALIZZARE LA TUA SCATOLA SU MISURA?

Clicca il link qui sotto, compila il form ed entro 30 minuti ricevi la tua offerta personalizzata.

CLICCA QUI PER INVIARE LA RICHIESTA!